giovedì 26 febbraio 2009

Shhhhhhhhhhhhhhhhhhh


Mai dire che sei felice. Nessuno sopporta la felicità altrui, la soddisfazione, l'appagamento. Genera fastidio, risentimento, invidia. Cos'ha quella da essere felice? Un bel po' di cose che non descriverò qui, in pubblico. Perchè chissà, forse mi vergogno un po', e la mia felicità mi genera un certo pudore. Perchè? Percome? Non importa affatto. Credo però che gli ultimi anni siano stati faticosi e magnifici, difficili e sontuosi. Tutto ha avuto un senso. Tutti gli incontri, i fatti, i lavori. Tutto è servito, anche le delusioni e i piccoli dolori perchè di grandi, no, devo essere onesta, non ne ho avuti. Ho imparato ad essere forte e poi ad accettare di essere fragile. Ora so. Ma non diciamolo in giro anche se quando mi chiedono 'come stai?' non riesco proprio a trattenere un 'benissimo' che mi esce dal cuore, dal ventre. Da dentro. La donna che sono mi piace così tanto.... Ho un problema di autostima, ne ho...troppa :)

2 commenti:

Spina ha detto...

Beata te! Gioirò per te in silenzio...non si sa mai chi può ascoltare!!!

federica ha detto...

vorrei poter dire la stessa cosa.. sulla felicità e sull'autostima.. soprattutto di questa me ne servirebbe un bel pieno..
bello!!! dalle tue parole svolazzano fiori e farfalle..